giovedì 1 marzo 2012

UN BRUTTO POST SU LUCIO DALLA...

Salve a tutti...

Un brutto post su Lucio Dalla... nel senso che non avrei mai voluto scriverlo. Brutto, nel senso che è un ricordo sul buon Lucio, il quale proprio oggi, giovedì 1 marzo 2012 (a pochi giorni dal suo sessantanovesimo compleanno, il 4 marzo... come dice la sua più celebre canzone), è venuto a mancare a causa di un infarto improvviso.



E' stata una tranvata per chi, come me (e sono tantissimi) si è emozionato nel proprio percorso di vita grazie anche e soprattutto all'anima di questo piccolo, grandissimo uomo ed artista!

Personalmente, ebbi modo di scambiarci un due paroline una decina d'anni fa circa, qui a Trieste in occasione della nota regata velica "Barcolana". Lui, in un suo gazebo posto sulle Rive, mi accolse con estremo calore e con quell'umiltà tipica dei Grandi con la G maiuscola.

Lucio, amante dell'arte a 360 gradi, era un grande uomo di cultura, non solo musicale, ed inoltre era soprattutto una brava persona, attivissima anche nella beneficenza, come in pochi sanno.

Un altro mio caro amico, Pierpaolo, ebbe modo di conoscerlo assieme al "principe" De Gregori, durante una vacanza trent'anni or sono. E pure il Pier riscontrò quella grande umiltà e nobiltà d'animo del Lucio, nonostante quest'ultimo fosse incavolato nero per problemi sorti alla sua barca.

Alcune emozioni di vita dei miei 18 anni (nel 1996) furono permeate da alcune sue stupende canzoni... in particolare da "La casa in riva al mare"!

Ma pure da piccolino, pur non comprendendone il senso, ascoltavo rapito pezzi come "Caruso" e "La felicità"..

Solo un piccolo, tristissimo ricordo il mio, ed un Grazie immenso a colui che, musicalmente ed emozionalmente parlando, ha aiutato il sottoscritto nel suo percorso di vita; sì, perché anche le 7 note sono un linguaggio importantissimo, se non la più importante chiave di volta per capire e saper apprezzare al meglio tutto ciò che di più bello ruota, vive e sogna intorno a noi, assieme a noi, nell'Universo!





     René

5 commenti:

Mirandel ha detto...

Non è possibile.... E' stata una botta tremenda quando l'ho saputo...

René ha detto...

Come detto altrove, Lucio Dalla (come il suo omonimo Battisti) è uno di quei musici infiniti che ci ha accompagnato per mano sin dai nostri primi grandi momenti... quando la Musica con la M maiuscola diventa una vera e propria colonna sonora di vita. E la vita è come un film, con tutte le sue musiche più importanti ed adatte ad ogni singolo fotogramma!

E come dici tu Manuel, vi sono musicisti bravi ed altri che sono vere e proprie Istituzioni... e Dalla lo è... perché lo sarà per sempre! L'Arte è l'anima immortale dell'uomo, regalata a noi tutti tramite le sue creazioni, affinché possiamo condividerle tutti per colorare e colorarci il mondo di un blu intenso e felice, dando un senso ancor più grande a quanto di grande già abbiamo intorno e che talvolta, spesso e volentieri, ignoriamo senza volere!

Ivan from Eicc ha detto...

Anche a me ha rattristato molto questa notizia...è un personaggio che ha accompagnato i vari periodi della mia vita,con canzoni straordinarie,sia da solo che con fantastiche collaborazioni o improvvise comparsate...un'artista vero,ma anche un uomo vero...ciao Lucio

gocciadiluna ha detto...

ciao Lucio...

Anonimo ha detto...

Lucio è destinato ad essere sempre fra noi. Anche lui, come tutti i grandi artisti, non morirà mai!
Cesare

Posta un commento

Accetto tutti i commenti di tutti i visitatori. Richiedo solo un po' di sana "etichetta": niente volgarità gratuite, niente insulti, niente polemiche e/o insulti a sfondo politico/religioso/razziale.
Inoltre, devo approvare i commenti prima della pubblicazione sul blog, solo per evitare spam e troll.
Infine, in questo blog non sono graditi commenti anonimi, provocatori oppure offensivi. Esiste la libertà di opinione e critica alle tesi espresse ma la si esercita firmandosi (va bene anche un nick) e, come già detto poc'anzi, con educazione.